12/10/2015

Gara internazionale di ski roll - Pedavena –Passo Croce d’Aune - 37° Edizione


Come ormai tradizione l’incontro internazionale dei fondisti è alla gara più antica di ski roll la “Pedavena - Croce d’Aune”, gara sempre più interessante e che richiama tanti nomi illustri del panorama del fondo internazionale che si misurano sulla dura salita di ben nove chilometri e mezzo che dalla nota birreria di Pedavena porta al passo Croce d’Aune.

Gara con presenze massicce di atleti Ukraini, Spagnoli, Andorrani e  la presenza di tutti i corpi militari italiani  nonché degli atleti più importanti della nazionale Italiana.

La gara si disputa anche per le categorie più giovani stabilendo altre due partenze una ai tre chilometri e una ai sei chilometri dal traguardo. La strada viene chiusa mezz’ora prima della partenza della prima categoria giovani e questo implica un grande lavoro all’organizzazione. Come da alcuni anni anche lo sci club Cortina partecipa a questa competizione che fa incontrare giovani promesse e glorie dello sci nordico.

Nelle gare di ski roll molto determinanti sono i materiali e la tecnica utilizzata, in questa competizione la tecnica è libera ma nelle categorie giovanili si preferisce molto spesso utilizzare il passo alternato in quanto dà più stabilità e più sicurezza ai piccoli atleti. Anche le ruote fanno una grande differenza, anzi sono tutto, ad oggi gli ski roll più evoluti lavorano con tecnici Ferrari su dei cuscinetti in ceramica che danno molto più velocità all’attrezzo, per questo guardando la classifica bisogna essere molto obiettivi, nel senso che chi aveva ski roll da gara o molto professionali ha fatto davvero la differenza, ma questa gara va anche interpretata e considerata come un confronto e un ottimo allenamento.

Per quanto riguarda il meteo lo stesso ha impensierito non poco i tecnici in quanto con la pioggia le ruote da skating non tengono e si opta generalmente per il passo alternato quindi incertezza sulla tecnica fino all’ultimo quando però il sole è apparso sotto ai nuvoloni e ha tranquillizzato tutti.

Per lo sci club Cortina iscritti ben 19 atleti che sono stati seguiti dagli allenatori Federico Maioni, Christian Faoro e Valentina Bachmann.

Per la categoria esordienti femminile che comprendeva gli anni di nascita dal 2003 al 2007 partenza dai km 3.

10^Pavan Jessica, 12^ Sambo Verena, 16^ Saltari Roberta,19^Mutschlechner Agnese, 22^Dandrea Melissa.

Nella categoria esordienti maschile,

9° Pizzolotto Jacopo,18°Gaspari Simone,21°Moglia Milton.

Nella categoria allieve femminile per gli anni 2000-2002;

8^Dallago Antonella, 9^Alverà Angelica, 12^Busin Eleonora, 18^Moretti Kristina, 20^Bernardi Isabella, 22^Alverà Giulia, 23^Rimoldi Giulia.

Nella categoria allievi maschile con partenza dai 6 chilometri :23°Dimai Mattia.

Negli aspiranti maschile sempre con percorso di chilometri sei; 22°Lorenzi Jacopo e 23°Majoni Guido.

Per le categorie maggiori con partenza da Pedavena non ha concluso la gara Gombac Gregor juniores maschile, mentre nelle categorie femminile Anna Comarella, cresciuta nello sci club Cortina ,al primo anno juniores si è classificata prima di categoria e settima assoluta  fra le senior dei corpi militari  che corrono in coppa del mondo.

Inizia così il periodo autunnale  di preparazione  molto faticoso  in vista delle prime nevicate e delle prime rilassanti sciate.